L’insonnia è una problematica che colpisce una quota della popolazione non indifferente. Le cause possono essere svariate, non sempre sono le stesse e non è rara una non completa risoluzione del problema e un suo protrarsi per periodi di tempo anche prolungati.

Un possibile aiuto per il trattamento dell’insonnia può giungere dall’agopuntura.
L’agopuntura si suddivide in due principali approcci: “tradizionale” ed “energetica”. La seconda, che lavora secondo principi legati alla cosiddetta “pentasimmetria”, suddivide i vari tipi di insonnia in:

  • Insonnia iniziale: la persona fatica a prendere sonno e può rimanere sveglia per minuti od ore prima di addormentarsi
  • Insonnia mediana: la persona si addormenta abbastanza facilmente, ma verso la metà della notte (o ad un orario che spesso è abbastanza costante) si sveglia e non riesce più a dormire per un certo tempo, talvolta anche fino all’alba
  • Insonnia terminale: la persona si addormenta e dorme abbastanza tranquillamente, ma si sveglia eccessivamente presto e non riesce a prolungare oltre il sonno, quindi generalmente si alza

Ciò che generalmente accomuna tutte le situazioni è una ripercussione negativa sulla qualità di vita, in quanto la persona accusa stanchezza, sonnolenza, affaticamento a svolgere le attività quotidiane.
Il sonno è inoltre fondamentale per il corretto ritmo del cosiddetto “orologio biologico”, alla base di svariati e complessi equilibri cellulari e metabolici dell’organismo.

Sicuramente possono essere sempre messi in atto degli accorgimenti volti a migliorare quella che viene definita “igiene del sonno“, ma non sempre queste attenzioni risultano sufficienti, benché sempre necessarie. E’ possibile instaurare una terapia farmacologica, oppure (o allo stesso tempo) si può eseguire una terapia con agopuntura.

Lo schema terapeutico con agopuntura è differente in ognuno dei tre casi ed inoltre va individualizzato ulteriormente sulla persona da trattare e sulle sue caratteristiche specifiche. Un ciclo di 3/5 sedute potrebbe produrre già buoni effetti clinici. La tempistica e la durata delle sedute di agopuntura vanno però anch’esse attentamente individualizzate.


BIBLIOGRAFIA:

Acupuncture as a primary and independent treatment for a patient with chronic insomnia: One-year follow-up case report. Zhang W et al. Medicine (Baltimore) 2017

Acupuncture for the treatment of insomnia. Zhao K et al. Int Rev Neurobiol 2013

Acupuncture with or without combined auricular acupuncture for insomnia: a randomised, waitlist-controlled trial. Chung KF et al. Acupunct Med. 2018

Acupuncture single-blind multicenter trial comparing the effects of standard and augmented acupuncture protocols on sleep quality and depressive symptoms in patients with depression. Wen X et al. Psychol Health Med. 2018