– […] Allora agli occhi chiusi m’arridea
di fantasime splendide e fugaci
in mezzo ai fiori, una gioconda danza –